MARCELLO GOBBI – RENASCENCE

MARCELLO GOBBI – RENASCENCE

La mostra “MARCELLO GOBBI. RENASCENCE”, dedicata a uno degli scultori italiani contemporanei più interessanti e innovativi, presenta al pubblico internazionale un progetto esclusivo e importante in collaborazione con il Museo d’Arte di Cluj-Napoca.

 

Come il titolo della mostra suggerisce, l’obiettivo è quello di riflettere la metamorfosi e l’evoluzione del processo creativo all’interno del linguaggio dell’artista. Partendo dal silicone, un materiale industriale “povero” che l’artista usa come la pelle delle sue sculture, Marcello Gobbi crea uomini e donne in un continuo sforzo di scegliere tra il bene e la follia, la spiritualità e il desiderio, cercando di liberare loro stessi dalla pesantezza del lato umano, alla ricerca della leggerezza della metafisica.

Renascence è un termine significativo per la cultura europea a cui appartiene Marcello Gobbi: è collegato al concetto di rinascita e di rinnovamento, suggerendo una stretta relazione con la potenzialità della scultura come mezzo per una vera rinascita, che collega la tradizione e trasformazione, la memoria e modernità. Ogni artista è un figlio spirituale del passato e ha bisogno di avere il suo “grande modello”, le sue “grandi maestri”; lavora tra la cultura e la sua evoluzione attraverso lo spazio in qualsiasi momento, e con il pubblico che non è solo lo spettatore, ma anche un co-autore dell’opera d’arte.

Rinascimento è anche un racconto del cammino spirituale e artistico specifico di Marcello Gobbi, una sorta di narrazione dentro-fuori delle sue opere, che riflette sulla necessità di libertà e di cambiare la sua pelle, ricordando il passato del suo lavoro per creare il futuro. La mostra presenterà al pubblico circa 20 sculture, realizzate da Marcello Gobbi nel periodo 2010-2015, molte delle quali realizzate per questo progetto espositivo.

Come anteprima internazionale in esclusiva, la mostra offre anche al pubblico un affascinante viaggio musicale esclusivo realizzato dal compositore italiano Rosolino Di Salvo, proposto come atmosfera sonora nel Museo d’Arte di Cluj-Napoca e come colonna sonora del video di Marcello Gobbi intitolato “Messaggeri”: nato come una vera e propria rappresentazione pubblica fatta da una cinquantina di persone coperte da una tunica bianca, ciascuna delle quali collocata in due grandi ali di silicone create da Gobbi nel suo atelier, nel giugno 2015, il video mostra un’impegnativa e mutevole visione di movimenti, grazie alla proiezione di scene urbane in bianco e nero, per finire con la presenza e la dissolvenza delle poche parole significative e importanti che descrivono la mostra: Chrysalids, Metamorfosi, Libertà e Renascence che appaiono e scompaiono sullo schermo con le espressioni e i gesti del pubblico. La mostra, a cura di Ilaria Bignotti e Walter Bonomi, si completa con un catalogo dedicato alla mostra, contenente le foto delle installazioni site-specific realizzate dall’artista.

 

Venerdì 13 Novembre, dalle h.17
Museum of Art of Cluj-Napoca, IAGA International Art Gallery Angels
Romania

 

(cs)