È in edicola e online il numero 13 di HESTETIKA, con 16 pagine in più – per un totale di 160 – e oltre 30 articoli; il magazine, più ricco che mai, raccoglie e racconta il nuovo che avanza nel mondo dell’arte e del design, dando visibilità alle eccellenze nei vari campi artistici.

La cover story è dedicata al mito di Amore e Psiche, ripreso da Apuleio, l’infinita storia dell’amore e dell’anima che prende forma artistica e percorso visivo nella mostra alla Reggia di Monza, “Amore e Psiche. La favola dell’anima”, il cui simbolo è il gesso di Antonio Canova.

E’ invece Palazzo Fava di Bologna la sede dell’ultima tappa del tour mondiale con al centro il capolavoro di Johannes Vermeer, “La ragazza con l’orecchino di perla”, unitamente ad altre opere di artisti protagonisti del cosiddetto “secolo d’oro” olandese, tutte provenienti dal Mauritshuis Museum de L’Aia.

Paolo Veronese, il celebre pittore rinascimentale, è protagonista di due mostre complementari, una presso la National Gallery e l’altra presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona, mentre Gustav Klimt è ospitato presso Palazzo Reale di Milano fino al 13 luglio: in mostra 20 oli del pittore viennese protagonista della Seccesione, oltre ad altri suoi lavori e di artisti a lui vicini, per un totale di oltre 100 opere.

Sono invece 130 le opere tra dipinti e disegni di Frida Kahlo (e artisti a lei vicini), donna e artista messicana simbolo di libertà ed emancipazione, esposte presso le Scuderie del Quirinale, mentre la National Portrait Gallery di Londra celebra l’attività pluridecennale del leggendario fotografo inglese David Bailey, il più richiesto dallo star system; sempre nella capitale britannica, si tiene “The Glamour of Italian Fashion 1945 – 2014” presso il V&A Museum, analisi attenta e profonda della moda italiana, dalle sue origini ai giorni nostri, attraverso oltre 100 oggetti creati dai nostri stilisti di riconosciuta fama e valore.

Presenti interviste a Cildo Meireles, di cui dodici installazioni sono ospitate per la prima volta in Italia presso l’Hangar Bicocca, ad Alison Russell, la “regina” inglese dell’arte della silhouette, e alla giapponese Yui Ishibashi, le cui originali opere riflettono il conflitto fra l’uomo e la natura.

Ampio spazio anche agli artisti italiani, come il romagnolo Paolo Serra e le sue opere sperimentali che sfidano i limiti della visione, Tom Porta e i suoi quadri con al centro tematiche legate alla guerra (ma anche alla musica), Simona Uberto e le sue originali figure digitali ritagliate al laser su alluminio legate al tema dell’appartenenza, il writer apprezzato in tutto il mondo Mr.Wany (all’anagrafe Andrea Sergio) ed Emanuela Venturini, designer e architetto fra i più interessanti del panorama internazionale.

Per il consueto spazio dedicato all’arte pubblica, focus sull’opera che ne è il paradigma, “Ai nati oggi” di Alberto Garutti a Bergamo, collegata al reparto maternità degli Ospedali Riuniti.

E sono molti altri gli artisti italiani giovani e poliedrici che trovano spazio sulle nostre pagine, dalla fotografa Valeria Vacca a Beatrice Scaccia, artista italiana residente a New York, da Jo Fabbri, giovane ed espressiva pittrice, all’illustratrice Valeria Petrone, passando per gli scatti fatti con l’iPhone di Francesca Valiani alla visione artistica che inneggia alla libertà di Mattia Novello.

Immancabili infine le rubriche: le ultime news dal mondo dell’arte, motori, orologi, Hi Tech.

1. DEFINITIVA WILLOX-795x300

Seguici su Instagram