È in edicola e online il numero 14 di HESTETIKA, il magazine che, nelle sue 160 pagine e gli oltre 30 articoli, raccoglie e racconta il nuovo che avanza nel mondo dell’arte e del design, dando visibilità alle eccellenze nei vari campi artistici.

La cover story è dedicata alla donna, descritta nell’arte e nella storia come simbolo di mistero, amore e passione, ma al tempo stesso di peccato, sofferenza e perdizione; in questo numero ne abbiamo voluto dare una possibile chiave di lettura, attraverso dipinti, sculture e soprattutto idee.

Ad aprire le danze sulle mostre in corso è “The Paris of Toulouse-Lautrec: Prints and Posters”, al MoMA di New York, che esplora cinque soggetti che insieme creano un ritratto della Parigi del tormentato pittore, la cui vita è scandagliata nella nostra timeline.

Sempre il MoMA, insieme alla Tate di Londra, presenta i Cut-Outs, gli ultimi lavori di Henri Matisse, oltre 100 découpages che ben simboleggiano la sua “seconda vita” artistica.

Si celebrano i 30 anni dell’innovativo mecenatismo d’impresa della Fondazione Cartier per l’Arte Contemporanea di Parigi, si fa tappa a Lione per la Biennale “Musiques en scène”, ormai da più di 20 anni uno degli appuntamenti chiave dell’intera cultura transalpina, mentre ci si sposta in Estremo Oriente, più precisamente nel paese del Sol Levante, perShizenbi, collettiva in scena a settembre ad Abbiategrasso (MI), dove protagonisti saranno l’armonia, la leggerezza, la pazienza e la delicatezza di stampo nipponico, illustrati da quattro artisti giapponesi e dall’ideatore della mostra, il fotografo Flavio Gallozzi.

Presenti focus sull’opera di Alberto Giacometti e l’influenza che ha ricevuto dall’arte africana, sul mondo onirico e allucinato del pittore Pietro Geranzani, oltre che sulle opere pittoriche di Marisa Laurito, una delle artiste più eclettiche e conosciute al grande pubblico, e che ha appena presentato il suo nuovo libro di ricette “Avanzi…tutta”.

Faccia a faccia con giovani e promettenti artisti, come la sudcoreana JeeYoung Lee e le sue emozionanti installazioni fotografiche, e David Cristobal, illustratore madrileno che vive in Italia da quattro anni.

E sono molti altri gli artisti italiani giovani e poliedrici che trovano spazio sulle nostre pagine, dal pittore e illustratoreRiccardo Mannelli al designer Simone Rainer, da Agostino Iacurci, capace di realizzare i suoi giganti buoni sui muri delle città del mondo, alla giovane stilista Yuliya Udod, passando per Francesca Follini, illustratrice e fumettista ormai richiesta anche in Francia.

Senza contare i 9 artisti selezionati dal direttore del magazine, Marco De Crescenzo, su Piazza delle Arti, la piattaforma web che mette in contatto artisti e aspiranti mecenati della quale Hestetika è diventata, appunto, uno dei mecenati.

Seguici su Instagram