Festival Maravee 2018 riparte in agosto

Festival Maravee 2018 riparte in agosto

Ritorna a partire da agosto l’intensa carrellata di eventi targati Maravee, il festival ideato e diretto da Sabrina Zannier giunto alla 17a edizione.

Valter-Adam-Casotto-Stringiamoci-a-coorte-1-2017Da sempre caratterizzato da un linguaggio artistico aperto alle contaminazioni tra discipline, Maravee non tradisce le aspettative portando a MARAVEE FICTION – la nuova attesa edizione 2018/19 – un universo magicamente teso fra realtà e virtualità, tra ciò che vediamo e ciò che possiamo solo immaginare. Un viaggio visionario tra la verità più vera del vero e mondi in cui la finzione è talmente incisiva da catapultarci in una concreta esperienza immersiva entro scenari digitali.

A comporre il programma due solo shows, una mostra/evento collettiva (cuore pulsante di tutto il progetto) e la tappa slovena finale:

1 — Identità temporale (5 agosto – 2 settembre 2018) a Lignano Sabbiadoro in agosto con l’anteprima internazionale dell’opera scultorea e video di Valter Adam Casotto — vincitore nel 2016 del David di Donatello come migliore makeup artist con il film “Il racconto dei racconti” di Garrone e già realizzatore di personaggi per pellicole del calibro di “The Hobbit”, “Harry Potter”, “Prometheus”

2 — Fingere lo spazio per fermare il tempo (8 settembre – 4 novembre 2018) a Gemona del Friuli a settembre dove le sculture di Peter Demetz approderanno a seguito della mostra alla Triennale di Milano.

3 — Come se…. (16 – 25 novembre 2018)  Un viaggio live attraverso i tre piani del Castello di Susans di Majano a novembre, da vivere dentro e a ridosso delle sculture, dei dipinti, delle fotografie, dei video di Valter Adam Casotto, Tanja Vuijnovic, Gaetano Bodanza, Maurizio Ciancia, Carmine Calvanese, Ursula Berlot & Sunčana Kuljiš Gaillot animati da performance coreutiche di e con Erica Modotti e Maria Anna Deidda – Atelier EnidUDanza – ADEB, performance attoriali con Fabiano Fantini e performance musicali con la violinista Anna Apollonio.

4 — Uso o contemplo? (25 gennaio – 31 marzo 2019) ospitata a partire da gennaio alle Obalne Galerije Piran, trait d’union verso l’arte e il design di MARAVEE OBJECT 2019.

Gaetano-Bodanza-Superbambi-superman

Carmine-Calvanese-frame-video-Spore-incantate

IDENTITA’ TEMPORALE
Terrazza Mare di Lignano Sabbiadoro (UD)
Inaugurazione domenica 5 Agosto 2018
Fino al 2 settembre 2018
Personale di Valter Adam Casotto (padovano che vive tra Londra e Padova) che fa leva sul passaggio
dalla fiction per il cinema alla fiction in scultura e nell’arte multimediale. Autore di sculture iperrealiste
all’altezza del noto australiano Ron Muek, elaborate in sottili percorsi concettuali, ai quali affianca video e,
in lavorazione per Maravee Fiction, un “Viaggio interattivo nella performance” con l’ausilio della realtà
virtuale.
Performances coreutica e Body Painting con Maria Anna Deidda e Davide Avitabile. Coreografia di
Erica Modotti – Atelier EnidUDanza – ADEB

FINGERE LO SPAZIO PER FERMARE IL TEMPO
Museo Civico di Palazzo Elti, Gemona del Friuli (UD)
Inaugurazione sabato 8 settembre 2018
Fino al 28 ottobre 2018
Personale dello scultore Peter Demetz, tra i più rinomati artisti che hanno saputo innovare la scultura
lignea. Si propone una sottile riflessione sulla finzione che congela lo scorrere temporale attraverso
l’invenzione di spazi astratti e ingannevoli, in cui le figure umane appaiono sospese in una dimensione
riflessiva e solitaria.
Performance attoriale e coreutica con Fabiano Fantini, Cabiria Lizzi e Laura Ursella. Coreografia di
Marina Forgiarini – Petite Ecole

COME SE…
Castello di Susans di Majano
Inaugurazione venerdì 16 novembre 2018
Fino al 25 novembre 2018
Mostra/spettacolo suddivisa in 4 percorsi – Tempo / Spazio / Identità / Comunità – che sui tre piani del
castello mette in scena i due estremi della relazione fra realtà e finzione: dal vero più vero del vero alla
finzione che per via digitale crea nuovi mondi. Come se….fosse vero…. Come se….fosse falso, Come
se…esistesse, Come se…lo immaginassi…è un viaggio nella finzione/creazione del tempo, dello spazio,
dell’identità e della comunità intesa come immaginario collettivo. Un viaggio live, da vivere da dentro e a
ridosso, delle sculture, dei dipinti, delle fotografie, dei video di Valter Adam Casotto, Tanja Vuijnovic,
Gaetano Bodanza, Maurizio Ciancia, Carmine Calvanese, Ursula Berlot & Sunčana Kuljiš Gaillot
animati da performance coreutiche di e con Erica Modotti e Maria Anna Deidda – Atelier
EnidUDanza – ADEB, performance attoriali con Fabiano Fantini e performance musicali con la
violinista Anna Apollonio.

USO O CONTEMPLO?
Obalne Galerije Piran di Capodistria
Inaugurazione venerdì 25 gennaio 2019
Fino al 31 marzo 2019
Mostra sulla relazione vero/fiction che sottende, tra arte e design, la funzione d’uso e la
contemplazione dell’opera.

INCONTRI E SLIDESHOW
Shanghai Art Fair
Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli (UD)
Scuola superiore di Trieste
Castello di Colloredo di Monte Albano (UD)