Situato in un monastero del quindicesimo secolo nel cuore di Venezia, il Padiglione Nazionale di Antigua e Barbuda celebra il Carnevale.

Per la popolazione lo sviluppo della tradizione religiosa del Carnevale come atto di resistenza rimane vivo nelle celebrazioni odierne. Con lo sfarzo dei costumi, le sfilate, le canzoni risolute e le danze, il Carnevale è stato una manifestazione di ribellione dai sui albori, come fenomeno nel periodo successivo all’abolizione della schiavitù, fino ai nostri giorni.

Il mondo carnevalesco è dinamico e, sebbene sia profondamente radicato nella fede, questo ospita mutevoli identità che conduconoa all’introspezione. Find Yourself è un’esplorazione del Carnevale ad Antigua e Barbuda che raggiunge New Orleans, Notting Hill, Venezia e la Russia. Il Padiglione Nazionale è uno studio globale sull’identità, attraverso l’espressione e la repressione del rituale. La migrazione internazionale dei simboli di libertà di espressione e di patrimoni culturali, infatti, evidenzia una storia unica e similitudini tra popoli di diversi continenti.

Ritratti di abitanti di Antigua e Barbuda, popolo di rara bellezza e vigore, si susseguono sulle pareti nell’illustrare la vita quotidiana, i matrimoni, i funerali e il Carnevale. La mostra fotografica è animata da video di celebrazioni, rituali, musiche tradizionali, canzoni di protesta (Calypsos) e danze, oltre che da imponenti manichini vestiti con moderni costumi a simboleggiare una personificazione contemporanea
della Forza.
Attraverso lo splendore dei copricapi, dei gioielli e dei tessuti, gli abiti rappresentano determinazione e resilienza, onorando la risolutezza delle piccole isole nazionali nello sviluppare le diverse forme d’arte. Il patrimonio culturale immateriale tramandato dall’abilità di scultori, sarti, disegnatori e costruttori di maschere, lavoratori di sementi e perline, mantiene qui la sua innata dignità ed è la reminiscenza delle loro
origini africane, americane ed europee.
Orientato al futuro, ma scrupoloso nel comprendere la propria storia, il Carnevale di Antigua e Barbuda esprime una volontà politica e un’anima indipendente, ponendosi come microcosmo esempio delle vulnerabilità del mondo.
All’interno della mostra, dunque, viene tessuta una posizione contro lo sfruttamento umano e culturale come messaggio di sfida alla schiavitù moderna e alla disuguaglianza ambientale. Poiché queste minacce sono ugualmente pericolose in tutto il mondo, i visitatori sono invitati a contemplare le loro rispettive società all’interno del Padiglione e a trovare un significato nelle proprie forme nazionali di espressione
culturale

Voto di Hestetika:  6,00

Centro Culturale Don Orione Artigianelli
DORSODURO 919, Venezia 

Tag

Biennale Padiglione ANTIGUA E BARBUDA