The State of the Art of Architecture Milano è una riflessione sulla produzione di nuove forme di pensiero architettonico contemporaneo attraverso il coinvolgimento di 38 studi di architettura e ricercatori innovativi ed emergenti.

La mostra vuole indagare le nuove direzioni dell’architettura concentrandosi sulle generazioni future per capire quali siano le linee di sviluppo e le nuove direzioni dell’attività progettuale.

Dal 13 al 15 febbraio 2020 il pubblico potrà così assistere in diretta all’allestimento della mostra.
I materiali e i progetti in mostra saranno costituiti da tutto quello che potrà essere letteralmente “portato in valigia” a Milano dagli architetti invitati, che dovranno selezionare quanto possa rappresentare al meglio la loro ricerca, adeguandosi allo spazio ristretto del contenitore, riprendendo appunto la celebre affermazione di Duchamp “Tutto quello che ho fatto di importante potrebbe stare in una piccola valigia”. I lavori e le ricerche saranno suddivisi per aree tematiche, quali, ad esempio, scienza dei materiali, riuso e modularità, nuove economie, toccando aspetti legati alla ricerca architettonica più tradizionale, ma allargando al contempo la prospettiva a nuovi ambiti di ricerca economica, sociale e teorica connessi al fare architettura oggi.

The State of the Art of Architecture Milano
16 febbraio – 29 marzo 2020

La Triennale di Milano
viale Emilio Alemagna 6, 20121 Milano

Tag

La Triennale di Milano